Image Image Image Image Image

Ecco una delle postcard più belle del documentario:

Scroll to Top

To Top

videomaker

Ma cos’è un pitch?

Nel mondo della produzione audiovisiva, soprattutto nell’ambito dei documentari, identifica il momento dell’incontro tra gli autori/filmaker con i propri progetti e il mercato potenziale, rappresentato da persone che lavorano nelle reti televisive, nelle imprese di diffusione e distribuzione di documentari o nelle istituzioni, con il compito di decidere investimenti finanziari su progetti audiovisivi. 

Il termine, mutuato dal baseball americano, riprende il significato di lanciare la palla, nell’ottica di esporre brevemente la propria idea, sottolineandone i punti di forza, per “lanciarla” nella speranza che venga raccolta e realizzata. I pitching pubblici sono eventi specifici che vengono organizzati nel settore cinematografico e televisivo proprio per favorire momenti d’incontro tra producers ed autori anche esordienti, le cui idee, seppur buone e innovative, difficilmente trovano voce nel settore mainstream.

Chi ha l’opportunità di essere selezionato con il proprio progetto a uno di questi pitching pubblici, ha di solito al massimo 15 minuti di  tempo, in uno o più incontri one to one, per convincere il proprio interlocutore a partecipare finanziariamente al progetto. Un’impresa piuttosto complicata, che va affrontata con specifiche strategie di comunicazione, ma soprattutto arrivando preparati e sicuri della propria idea. L’obiettivo di un buon pitch non è tanto portare a casa una risposta definitiva sul momento quanto piuttosto riuscire a catturare l’attenzione e la curiosità del possibile finanziatore, in modo che voglia saperne di più rispetto alle altre decine di proposte già ricevute. Magari in un secondo incontro, al di fuori del pitch.

Questa forma di promozione delle idee, diffusa soprattutto negli Stati Uniti, oggi è utilizzata anche in contesto europeo. In Italia, c’è da dire, stenta a prender piede, da parte dei producers, l’idea di dar ascolto anche a nuovi modelli creativi, preferendo spesso lavorare con soggetti già consolidati da anni, che però spesso peccano di scarsa originalità – riproponendo i classici ‘usati garantiti’ e confidando in una presunta imbecillità dello spettatore nel fruire di nuovi contenuti.

pitch is a concise verbal (and sometimes visual) presentation of an idea for a film or TV series generally made by a screenwriteror director to a producer or studio executive in the hope of attracting development finance to pay for the writing of a screenpaly. “Pitch” is a contraction of the phrase sales pitch. A pitch is used throughout different stages of production, such as casting and distribution, as well as to urge film producers to further fund a project. Filmmakers who devise a pitch tend to manufacture a production package, which is handed out to each potential investor during the pitch. The package contains the basic information for the filmmaker’s project, such as a plot synopsis and budgeting values.

Tags | , , , , , , , , , ,